RECENSIONI ON LINE, TRA RISCHI E OPPORTUNITA’, IN UN SEMINARIO GRATUITO PER I RISTORATORI

RECENSIONI ON LINE, TRA RISCHI E OPPORTUNITA’, IN UN SEMINARIO GRATUITO PER I RISTORATORI

martedì 21 maggio 2013

Le recensioni sui siti specializzati, su forum e blog rappresentano per i ristoranti un’ottima vetrina per ampliare la clientela, ma a volte possono risultare difficili da gestire, soprattutto quando i  giudizi non sono positivi. Su tale aspetto, non mancano poi le segnalazioni di un uso scorretto di questi mezzi, che indubbiamente arrecano danni d’immagine ai vari locali. Sono noti infatti i casi che riguardano uno degli strumenti oggi più conosciuti di recensioni on line, come Tripadvisor.  Da qui l’esigenza di imparare a gestire la propria “web reputation”, vale a dire la reputazione on line, che può incidere alquanto sull’apprezzamento di un locale da parte della clientela.

Su questo tema l’Associazione provinciale Ristoratori della Confcommercio di Vicenza dedicherà uno specifico seminario gratuito (aperto a tutti, previa iscrizione), che si terrà mercoledì 22 maggio (dalle ore 9.00 alle 13.00) al Centro Formazione Esac di Creazzo (via Piazzon, 40).
Ad illustrare a chef e ristoratori gli strumenti e le modalità più efficaci per gestire la propria immagine in Internet sarà Claudia Zarabara, consulente e docente di web marketing, che ha una specifica esperienza anche nell’ambito della reputazione on line per le strutture turistico-ricettive.
Durante il seminario si parlerà ovviamente anche di come gestire al meglio le proprie pagine aziendali sui social network, dove spesso vengono raccolti i commenti dei clienti, e di come tenere monitorata la propria immagine su forum, blog e in generale sul web 2.0.

“Per noi ristoratori – dice Emanuele Canetti, presidente dell’Associazione provinciale ristoratori Confcommercio -  è un’occasione importante per conoscere questi strumenti di comunicazione sempre più utilizzati dai clienti per avere informazioni sui locali. Come per tutte le cose, quando si conosce come funzionano si riesce a gestirle meglio. Internet e i social fanno ormai parte della quotidianità, soprattutto per il target più giovane della clientela, pertanto anche noi dobbiamo non solo conoscerne i rischi, ma sfruttarne in pieno le potenzialità”.     


Ristoratori di Vicenza
App I Ristoratori di Vicenza in Apple Store App I Ristoratori di Vicenza in Google Play
Ristoratori di Vicenza
Scarica l'App dei Ristoratori di Vicenza
Newsletter