Tortino di Mais con mostarda di uva garganega

Tortino di Mais con mostarda di uva garganega

Ricetta proposta dal Ristorante La Fracanzana - Montebello (VI)
Tortino di Mais con mostarda di uva garganega

Ingredienti:
• 100 gr burro
• 150 gr zucchero
• 150 gr farina gialla
• 120 gr frumina
• 3 uova
• 75 ml latte
• 1 bustina lievito vanigliato


Procedimento:
- Montare il burro con lo zucchero a temperatura ambiente: aggiungere poi un uovo alla volta
- Unire lentamente la farina gialla e la frumina  aggiungendo pian piano il latte tiepido
- Per ultimo aggiungere il lievito vanigliato
- Mettere la crema ottenuta su sei pirottini e infornare a 160° per 16 minuti

Per la mostarda di uva garganega:
• 5 kg di uva garganega bella gialla
• 500 gr di zucchero
• Qualche goccia di estratto di senape (in base ai gusti)

Sgranate per bene l’uva, eliminando i chicchi mollicci o secchi, e mettete i chicchi sani in un recipiente pieno di acqua.
Una volta lavati, metteteli in una pentola capiente. Accendete la fiamma e fate cuocere a fiamma viva per un’ora. I chicchi di uva cominceranno a spappolarsi e dividersi in parte liquida, semini e bucce. Mescolate di tanto in tanto e abbassate la fiamma (fornello di medie dimensioni). Quando il volume sarà la metà di quello iniziale, spegnete la fiamma e passate questo composto con il passaverdure per eliminare i semini e le bucce.
Raccogliete quello che avrete ottenuto in una pentola pulita e ricominciate la cottura, a fiamma bassa e mescolando più spesso. Il volume della mostarda dovrebbe essere circa la metà di quella ottenuta dopo il passaggio nel passaverdure.
Aggiungete lo zucchero e l’estratto di senape. Continuate la cottura finchè la mostarda non sarà densa.

Impiattate quindi il tutto utilizzando la mostarda preparata, qualche acino di uva Garganeva e dello zucchero a velo.

Potete gustare questa ricetta al Ristorante La Fracanzana - Montebello (VI)


Ristoratori di Vicenza
App I Ristoratori di Vicenza in Apple Store App I Ristoratori di Vicenza in Google Play
Ristoratori di Vicenza
Scarica l'App dei Ristoratori di Vicenza
Newsletter